Ordine Veterinari Asti | Ricetta Elettronica – News Settore DPA
16660
post-template-default,single,single-post,postid-16660,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive
 

Ricetta Elettronica – News Settore DPA

Ricetta Elettronica – News Settore DPA

  • IZS TERAMO HELP DESK 

Rallentamenti sulla linea (in fase di risoluzione) sono casuali e non continui, e si sono verificati a seguito dell’introduzione di apparecchiature per la protezione dei sistemi da attacchi esterni.

In corso di analisi e risoluzione.

. Help desk IZS Teramo: dà solo risposte di natura tecnica, non normativa.

Per richieste di informazioni e chiarimenti in merito agli aspetti puramente normativi e attuativi del sistema di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati è attiva la seguente casella di posta elettronica: ricettaveterinaria@sanita.it – In alternativa potete inviare le richieste a Loredana Candela, che è la coordinatrice del Working Group.

Inviare e-mail farmaco@izs.it in merito a segnalazione di prodotti errati o mancanti.

 

  • MIGLIORIE SULL’APPLICAZIONE DELLA RICETTA ELETTRONICA

Allevamenti a conduzione familiare per autoconsumo (allevamenti ai quali non è stato attribuito un codice aziendale, registrato poi in BDN): possibilità di prescrivere inserendo il codice fiscale anziché il codice allevamento

Farmaci generici: prescrivibili in ricetta elettronica e scaricabili in maniera massiva come scorte. Per la prescrizione semplice senza scorte rimane, per ora, l’obbligo di abbinarlo agli animali.

 

Vaccini stabulogeni: non è previsto l’obbligo di prescrizione, ma sono stati censiti dal MINSAL e aggiunti al prontuario, ed è possibile inserirli nella ricetta.

Tempi di sospensione: per i farmaci non utilizzabili sugli animali in lattazione il tempo di sospensione da inserire nel campo della ricetta è:

– Unità misura: “Non applicabile”;

– Tempo sospensione: 0.

Farmaci anestetici in scorta propria del veterinario con tempo di sospensione latte / carne 0 giorni: è previsto lo scarico massimo senza identificazione degli animali.

Protocolli terapeutici:

– richiesta la possibilità di esportazione da stalla a stalla;

– verrà inserire nella voce “preferiti” per fare l’indicazione terapeutica (tipo un modello): utilizzabile solo da veterinario.

Semplificazione delle procedure di delega ai colleghi collaboratori per la gestione delle scorte: di prossima pubblicazione un modulo semplificato

Proprietario con più aziende: possibilità di avere un’unica scorta di medicinali veterinari.

Sostituzione dei farmaci: sostituzione con quello più economico solo nella categoria dei galenici.
Nel programma è in fase di attuazione la funzione “Non autorizzo” per la sostituzione del medicinale effettuata dal farmacista.

 

Di particolare rilevanza:

. Gestione delle scorte: i veterinari sono invitati a controllare i nomi delle aziende;

Sistema di identificazione: verrà attivato un sistema di autenticazione più forte di quello con la semplice username e password, che sarà lo spid (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) o una qualsiasi Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

. Allevatori: i veterinari devono ricordare ai propri clienti di confermare i dati inseriti. Ad oggi risultano molte e-mail con “stato della mia richiesta” non confermato.

 

  • MANUALE OPERATIVO RICETTA ELETTRONICA

Il manuale operativo (allegato del Decreto Ministeriale) sulla ricetta elettronica è on line (link “Manuale”): https://www.ricettaveterinariaelettronica.it/

 

Il manuale è composto da due parti:

  1. Decreto (attori e ruoli): veterinari, allevatori, ASL ecc.
  2. Allegati: manuale operativo.

Segnalazioni e modifiche: segnalare a ricettaveterinaria@sanita.it, oppure a Loredana Candela, coordinatrice del working group.